L’IMPORTANZA DI AVERE UN METODO AZIENDALE

IMMAGINE L’IMPORTANZA DI AVERE UN METODO AZIENDALE

L’IMPORTANZA DI AVERE UN METODO AZIENDALE

Curare l’organizzazione aziendale significa, in parole povere, pianificare e prevedere. Basare la gestione dell’impresa, o azienda che dir si voglia, vuol dire possedere un metodo decisionale pianificato, che poggia le basi su strumenti consolidati, che è l’ideale per trasmettere informazioni.

Tutto questo, però, non può escludere, ovviamente, le persone che fisicamente partecipano e contribuiscono alla gestione della stessa, che quotidianamente hanno il compito di partecipare attivamente al perseguimento dell’obiettivo preposto; solo grazie ad un metodo è possibile affrontare, e superare di conseguenza, tutte le difficoltà di gestione fisiologiche in ogni realtà aziendale. Il metodo rappresenta, in questo senso, anche la risposta all’errore.

Mi spiegoo meglio: si immagini una realtà composta da un nucleo qualunque – famiglia, amici, colleghi – in cui ogni soggetto prende decisioni basandosi solo sulla propria testa, sulla propria percezione e visione, incurante di altri pareri che non siano il proprio. Si provi solo ad immaginare, di conseguenza, cosa ne potrebbe scaturire.

Ben che vada ci si troverebbe davanti a disorganizzazione e mala gestione, mentre nel peggiore dei casi si dovrebbe fronteggiare il problema dell’anarchia e il mostro della prevaricazione. Purtroppo si sa, chiunque sotto sotto è convinto che la propria testa pensi meglio delle altre, magari rispetto ai suoi familiari, amici o colleghi. Se questo sia vero o meno, però, è totalmente irrilevante; e lo è in ogni nucleo che meriti l’appellativo, figuriamoci in una realtà aziendale -che ricordo per definizione essere insieme di persone e beni -, dove la posta in gioco è molto più alta di decidere all’unanimità cosa si mangerà quella sera.

Con questo non si sta minimamente asserendo che in una realtà aziendale esista solo un pensiero, e non ci sia apertura nei confronti del resto, e che questo sia imposta, anzi, al contrario si afferma che ogni componente del nucleo in questione, in questo caso dell’azienda, dal momento in cui entra a farne parte, debba – e si presume voglia - individuare e comprendere l’obiettivo comune che è alla base della stessa, e di sposarne la causa. Il concetto a questo punto è chiaro.

Per raggiungere l’obiettivo, c’è bisogno di metodo; per poter contare su un metodo c’è bisogno di coesione. Se ne evince che se l’obiettivo è chiaro per tutti, viene da sé che anche il metodo deve necessariamente essere lo stesso per tutti, in quanto risulta essere per definizione l’unica via per lo scopo, per la mission.

Dal lontano Burkina Faso si dice che solo contando su uno stesso modus operandi le formiche possono mettersi insieme e spostare un elefante; qualcuno può negarlo?



2018 © Prolution Group - All rights reserved.